I luoghi di Terre Sicane

Roccamena

L’attuale centro urbano ha origini piuttosto recenti (metà del XIX secolo), fu infatti fondato da Giuseppe Beccadelli, marchese della Sambuca e principe di Camporeale. Nel territorio di Roccamena insiste un interessante sito archeologico posto su Monte Maranfusa, una grande rocca ben difesa naturalmente da pareti a precipizio su tutti i versanti e sulla cui sommità si possono ammirare i ruderi di una fortezza, il castello di Calatrasi, già feudo dei normanni Malcovenant e che testimonia la presenza musulmana nella Valle del Belice. Ma altri ritrovamenti archeologici venuti alla luce durante le campagne di scavi effettuate dalla Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali negli anni 1980/1990, testimoniano l’esistenza di un fiorente centro indigeno, probabilmente elimo, ellenizzato intorno al VI secolo a.C. Poco più a valle, stagliantesi in un suggestivo scenario naturale, si può ammirare lo splendido ponte Calatrasi detto “Ponte del Diavolo”, risalente alla seconda metà del XII secolo d.C. Caratterizzato da una bellissima arcata a sesto acuto, costituisce uno dei più importanti e meglio conservati esempi di architettura medievale della zona.

Non perderti tutti gli appuntamenti

Scopri gli eventi del festival