I luoghi di Terre Sicane

Giuliana

Fino al 1185, sul monte dov’è adesso il paese, sorgeva un casale, che apparteneva alla “gens Julia” (da qui il nome). Proprio quell’anno l’imperatore Guglielmo il Buono lo cedette, insieme ad altri casali, al vescovo di Monreale. La sua identità urbanistica, invece, si sviluppa a partire dal XIV secolo, quando Giuliana fu prima dei Ventimiglia e poi dei Peralta. Nel 1543, l’imperatore Carlo V elevò la cittadina al grado di marchesato. Tra i luoghi d’interesse troviamo il Castello di Federico II, costruzione d’epoca Sveva, che egli volle per il suo alto valore strategico. Tra le architetture religiose ricordiamo la Chiesa Madre (ricostruzione novecentesca del trecentesco duomo), il Santuario della Madonna dell’Udienza, già chiesa del Carmine e la Chiesa del Santissimo Rosario (costruita tra il 1634 e il 1639). 

Non perderti tutti gli appuntamenti

Scopri gli eventi del festival